Biblioteca Comunale di Moimacco
Descrizione: La biblioteca Comunale di Moimacco viene istituita nell'anno 1975 con le finalità espresse nell'atto Giuntale di costituzione che recita "... Di istituire in questo Comune una biblioteca comunale, con sede in Moimacco, via Roma, al fine di promuovere l'educazione permanente dei cittadini e con lo scopo di raccogliere e custodire in modo organico ed unitario i documenti e le fonti della storia patria e il materiale librario in genere, secondo le regole della moderna biblioteconomia". 
Successivamente, nell'anno 1979, il Comune aderisce alla costituzione del "Consorzio per la gestione del sistema bibliotecario territoriale del Cividalese" che garantiva la disponibilità e lo scambio del patrimonio librario.
L'effettiva apertura della Biblioteca a Moimacco avviene nell'anno 1981 in alcuni locali soprastanti l'allora scuola materna.
Nel 1984 la sede della Biblioteca viene allocata in alcune stanze dell'attuale Sede Municipale fino a trovare una sua definitiva collocazione al primo e secondo piano del Centro Civico Culturale Guido Tavagnacco inaugurato nel novembre del 1993.
Attualmente la Biblioteca, fa parte del Sistema Bibliotecario del Cividalese.
Il patrimonio librario della Biblioteca conta attualmente circa ottomila volumi suddivisi nelle varie categorie: narrativa moderna e classica, libri per bambini e ragazzi, testi informativi e divulgativi, oltre ad un ampio settore dedicato alla cultura e tradizioni locali.
Nel tempo presso la Biblioteca si è creata e potenziata anche una buona rete di consultazione informatica che consente l'accesso a internet per le attività di studio e ricerca.
 Dal 2015 la biblioteca ha aderito al progetto nazionale di promozione della lettura “Nati per Leggere” e, grazie all’intervento delle lettrici volontarie appositamente formate tramite i corsi offerti dal Sistema Bibliotecario del Cividalese, si svolgono regolarmente pomeriggi di lettura ad alta voce per bambini . 

Vetrina Eventi culturali

Narrativa

Ragazzi