Biblioteca SOMSI, Società Operaia di Mutuo Soccorso e Istruzione
Patrimonio: 2.000 volumi circa in sola consultazione

Descrizione: La Biblioteca Popolare della Società Operaia di Mutuo Soccorso di Cividale è stata istituita il 24 gennaio 1904 e aperta al pubblico nella primavera dello stesso anno. Il suo scopo era quello di diffondere la cultura educativa tra gli operai e i lavoratori. Il nucleo originario era costituito da un piccolo fondo librario donato dall’insegnante Francesco Montini nel 1877, al quale si aggiunsero circa mille libri, frutto delle donazioni di tutti i cittadini, raccolti dal maestro Antonio Rieppi e donati alla Società Operaia nel 1903. Il servizio era completamente gratuito per i soci, mentre i non soci dovevano iscriversi pagando un contributo di 1 lira.

Oggi il patrimonio della biblioteca ammonta a circa 2.000 unità, di cui 135 volumi del Settecento, riguardanti la cultura in generale. Molti dei volumi conservati sono di difficile reperimento e molto preziosi per la nostra storia. La biblioteca è da considerarsi sia una “biblioteca di conservazione” in quanto istituzione della nostra memoria collettiva, sia una biblioteca specializzata in quanto funge ancor oggi da supporto all’interesse e all’attività dell’ente a cui appartiene.

Alla biblioteca è affiancato un Centro di ricerca e documentazione che raccoglie documenti fotografici, sonori, video, etc.

Narrativa

Ragazzi